PRIMO UTILIZZO PRATICHE - 07 - PERSONALIZZAZIONE TEMPLATE PRATICA

Vediamo ora come personalizzare un Template Pratica appena creata.


Nella scheda Template Pratiche selezioniamo la pratica da personalizzare, nel nostro caso NUOVA PRATICA PERSONALIZZATA.
Procediamo con la personalizzazione degli stati.
Come vediamo nella Fig.2, dopo aver selezionato lo stato RICEVUTO e aver cliccato sul bottone MOD possiamo personalizzare la Descrizione, il Codice Rapido, il Colore e definire a quale Gruppo Dashboard e' associato lo stato.
E' presente anche un checkbox Chiusura Pratica che se selezionato fa si che la pratica venga chiusa automaticamente quando la pratica viene posta nello stato in oggetto.




Nella Fig.3 vediamo che allo stato RICEVUTO abbiamo associato un colore celeste ed abbiamo selezionato nel Gruppo Dashboard NUOVO.


Oltre a personalizzare gli stati creati automaticamente e' possibile aggiungere nuovi stati. Nel nostro esempio inseriamo uno stato IN PAUSA, associando un colore grigio (Fig.1) e selezioniamo nel Gruppo Dashboard SOSPESE (Fig.2)


Come vediamo gli stati appena creati vengono messi in coda in una lista presente sulla sinistra del pannello di inserimento per facilitare l'inserimento consecutivo di piu' stati.


Al termine della personalizzazione e della creazione degli stati avremo ottenuto una situazione del genere (vedi fig.) in cui ad ogni stato è associato un colore ed un gruppo dashboard.


Oltre agli stati puo' essere creata una CHECKLIST.
La checklist rappresenta una serie di condizioni che devono essere verificate durante la lavorazione della pratica. Mediante l'inserimento di nuove attivita' l'operatore puo' "spuntare" progressivamente le voci che risultano effettuate. Il numero di voci "spuntate" puo' contribuire (se impostato nel template) ad incrementare lo stato di avanzamento della pratica.


Tutto quello appena detto per lo Stato Pratica e' valido anche per gli Stati Incarico.


Anche per lo Stato Attivita' valgono le stesse considerazioni appena fatte tranne che per il Gruppo Dashboard che in questo caso non e' disponibile.


Introduciamo ora il concetto di Template Attivita'. Esse consistono in una serie di operazioni predefinite che vengono richiamate automaticamente. Vediamo di seguito come crearle.


Come vediamo nell'immagine laa scheda di inserimento Template Attivita' e' composta da tre TAB : Generale, Pratica/Incarico e Testi Info e Link.


Come prima cosa vanno inseriti una Descrizione, un Codice Rapido ed un Colore(opzionale).
Subito sotto troviamo il gruppo Info Visualizzate.


Come evidenziato nella fig. 2 quando il Template Attivita' verra' richiamato avremo che:

  • Oggetto Attivita' Visualizzata verra' riportato nel campo Oggetto della scheda
  • Gruppo Appuntamento in Agenda
    Inserisce un appuntamento in Agenda, a partire dalla data corrente, in base al numero di giorni specificato nel campo "a num. giorni".


Il check "Inserimento Addebito Obbligatorio" definisce appunto se l'operatore e' obbligato ad inserire un addebito nell'attivita'.
Il campo Importo merita una nota particolare. Come si vede nella fig. le scelte sono 4:
- Nessuno : Non imposta nessun valore predefinito.
- Importo Specificato : Imposta come predefinito il valore inserito nel campo numerico successivo.
- Importo Pratica : Imposta come predefinito il valore specificato nelun Template Pratica.
- Importo Sottoconto : Imposta come predefinito il valore specificato nel Sottoconto selezionato sopra.


Il gruppo "Visibilita'" imposta la visibilita' del Template Attivita' in base agli stati che la pratica assume. Nel nostro esempio (vedi fig.) l'attivita' sara' visibile solo quando la pratica si trova nello stato RICEVUTO, nello stato IN LAVORAZIONE e in tutti gli stati intermedi fra i due in base all'ordinamento (nel nostro esempio non ci sono stati intermedi in quanto RICEVUTO e IN LAVORAZIONE risultano consecutivi).


Gestione Stati Pratica.
Questo gruppo gestisce lo stato della pratica quando viene richiamata il Template Attivita'.
Il campo "Stato Successivo" definisce lo stato in cui verra' posta la pratica. Il check "Modificabile" se non selezionato blocca la modifica dello stato.


Scadenza Pratica
Tramite questi campi e' possibile eliminare la scadenza della pratica oppure modificare la stessa inserendo un valore numerico nel campo "num. giorni" che impostera' la scadenza a partire o dall'attuale Scadenza della pratica oppure dalla data di registrazione dell'attivita'.


Segnalazione Pratica
Attiva la visualizzazione EVIDENZIATA della pratica nella scheda di ricerca.



Nel nostro esempio abbiamo creato 4 Template Attivita' (vedi Fig).


Ora Inseriamo una nuova Pratica del tipo "NUOVA PRATICA PERSONALIZZATA".





















Notiamo che al momento della creazione della pratica sono stati creati anche gli "INCARCHI PREDEFINITI" per come impostato nel TEMPLATE


Una volta creata, nella DASHBOARD di LAVORO selezioniamo la pratica e facciamo una nuova attivita'.


Nella scheda di Inserimento Nuova Attivita' notiamo che sulla destra sono presenti i Template Attivita' da noi creati e al centro della scheda la CHECKLIST impostata.